Venerdì, 27 Novembre 2020

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Tracciabilità delle spese con detrazione Irpef del 19% dal 1 gennaio 2020

17 gennaio 2020   

La nuova Legge di Bilancio ha disposto che, dal 1° gennaio 2020, le spese detraibili nella misura del 19% indicate nell’articolo 15 del TUIR e in altre disposizioni normative, dovranno essere effettuate con moneta elettronica, ossia attraverso strumenti di pagamento tracciabili, per poter usufruire delle detrazioni fiscali nella dichiarazione che sarà presentata per l’anno d’imposta 2020 (Modello 730/2021, oppure Redditi PF2021, per l’anno d’imposta 2020).

La disposizione introdotta dalla legge di Bilancio considera strumenti tracciabili i versamenti bancari o postali o quelli avvenuti tramite carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari.

Il predetto obbligo, non riguarda le detrazioni di seguito specificate le quali potranno essere pagate ancora in “contanti” senza perdere il beneficio della detrazione fiscale:

  • l`acquisto di medicinali effettuati presso le farmacie, le parafarmacie oppure anche nei supermercati che vendono prodotti da banco della stessa tipologia (ad esempio il medicinale omeopatico);
  • l’acquisto di dispositivi medici effettuato presso farmacie, parafarmacie o altri rivenditori. Ad esempio il termometro oppure l’apparecchio dell’aerosol acquistato in Farmacia, oppure anche gli occhiali e le lenti a contatto acquistati dall’ottico, o i prodotti ortopedici acquistati nel negozio di Sanitaria (tutori, ginocchiere, stampelle per la deambulazione ecc.);
  • il pagamento di prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale. Ad esempio le analisi cliniche effettuate all’ASL o ad altra Struttura accreditata.

Si ricorda che, ai sensi dell’articolo 15 del TUIR, usufruiscono della detrazione del 19%, oltre le spese sanitarie, anche gli interessi per mutui ipotecari per acquisto immobili, spese per istruzione, spese funebri, spese per gli addetti all`assistenza personale, spese per attività sportive per ragazzi, spese per intermediazione immobiliare, spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede, erogazioni liberali, spese relative a beni soggetti a regime vincolistico, spese veterinarie, premi per assicurazioni sulla vita e contro gli infortuni, spese sostenute per l’acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.

Stante il tenore letterale della norma, che prevede l’obbligo di tracciabilità anche in riferimento a spese indicate “in altre disposizioni normative” per le quali spetta la detrazione del 19%, si ritiene che l’obbligo sussista per la generalità degli oneri con la medesima percentuale di detrazione.

Per avere maggiori informazioni e sapere come ottenere le detrazioni rivolgiti al nostro patronato:

CORIGLIANO CALABRO Tel 0983859021 email corigliano@confcommercio.cs.it

Condividi questa pagina: 
Immagine

Seguici su

         

Io acquisto sotto casa

Emergenza Coronavirus

Sistema Confcommercio Cosenza

 

 

Orari di apertura

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì:
   - Mattina: 8:30 - 13:00
   - Pomeriggio: 15:00 - 18:30